Asse Intestino cervello

Effetti salutari del boro

Un integratore di boro può ridurre la perdita di calcio di circa il 50%. Dal momento che il calcio viene tolto principalmente dalle vostre ossa e dai vostri denti, la carenza di boro al giorno d’oggi può essere il più importante agente causativo di artrite, osteoporosi e carie.

Il boro ha effetti sul metabolismo degli ormoni steroidi, e specialmente gli ormoni sessuali. Integrando il boro si aumentano i livelli bassi di testosterone nell’uomo e i livelli bassi di estrogeni nelle donne in menopausa. Il boro ha anche un ruolo importante nel convertire la vitamina D nella sua forma attiva, aumentando così l’assorbimento di calcio ed il suo deposito nelle ossa e nei denti piuttosto che causare la calcificazione dei tessuti molli. Inoltre altri effetti benefici sono stati segnalati quali il miglioramento di problemi cardiaci, di vista, sporiasi, equilibrio, memoria e facoltà cognitive.

Un ricercatore sul cancro tedesco di nome Paul-Gerhard Seeger ha mostrato che il cancro comunemente inizia con il deterioramento delle membrane cellulari. Dal momento che il boro è essenziale per le membrane cellulari e che la carenza di boro è molto diffusa, questo può essere un importante fattore causativo per l’inizio della crescita tumorale. I composti del boro hanno proprietà anti-tumorali e sono “potenti agenti anti-osteoporosi, anti-inflammatori, ipolipidemici, anti-coagulanti e anti-neoplastici” .

L’anello mancante
L'immagine può contenere: frutta e cibo

Negli anni ’60 del secolo scorso un botanico che si occupava anche delle proprietà del suolo, Rex Newnham, Ph.D., D.O., N.D, si è ammalato di artrite.

Ha provato i farmaci convenzionali ma non l’hanno aiutato e quindi si è messo ad indagare la chimica delle piante. Si è reso conto che le piante dell’area nella quale viveva erano carenti si minerali. Sapendo che il boro sostiene il metabolismo del calcio nelle piante decise di integrare tale sostanza assumendo BORACE. Sì, avete letto bene … borace. Potete trovare che sia una cosa inimmaginabile che la borace, l’umile insetticida e detergente per lavatrice sembra sia l’anello mancante!

Il dottor Newnham prese 30 mg di borace al giorno ed in 3 settimane TUTTO il dolore, il gonfiore e la rigidità erano scomparsi!

Le denominazioni chimiche del borace sono sodio tetraborato, disodio tetraborato deca idrato, o borato di sodio. Chimicamente è tutto lo stesso, è un minerale che si trova in natura comunemente estratto dai laghi salati prosciugati. Non esiste borace “di grado alimentare” dal momento che tutto il borace è uguale e “naturale”, viene usualmente estratto in California o in Turchia.

Risultati immagini per frutta verdura boro

Il borace è comunemente utilizzato come prodotto per la pulizia della casa, non è tossico e non contiene metalli pesanti (ad ogni modo è sempre meglio controllarne la purezza e la composizione sull’etichetta). Un grado farmaceutico non è apprezzabilmente più puro o migliore. Il borace ha proprietà antisettiche, antifungine ed antivirali, ma solo una leggera azione antibatterica.

Ingredienti: Un MINERALE NATURALE.
La maggior parte della ricerca successive del dottor Rex Newnham fu dedicate alla relazione tra I livelli di boro nel suolo e l’artrite. Egli ha pubblicato diversi articoli scientifici sulla borace e l’artrite. Uno era uno studio a doppio cieco eseguito a metà degli anni ’80 al Royal Melbourne Hospital che mostrava che il 70% di quelli che avevano assunto il borace erano migliorati notevolmente. Non c’erano effetti collaterali negativi, alcuni partecipanti hanno riportato anche miglioramenti dei loro problemi cardiaci, ed anche miglioramenti nelle condizioni generali di salute e di energia .

Immagine correlata

Egli ha parlato con le autorità della sanità pubblica e delle scuole di medicina riguardo alla sua scoperta ma questi erano più preoccupati di perdere i propri profitti e finirono per incitare l’approvazione di una legge che dichiarasse il boro una sostanza velenosa a qualsiasi concentrazione. Ciò ebbe come conseguenza che il dottor Newnham fu minacciato e multato, e il borace non fu più reperibile nella nazione nella quale lui viveva.

Prima di questo bando a livello nazionale, molte persone sofferenti di artrite che avevano saputo della scoperta del Dr. Newnham furono contenti dei notevoli miglioramenti ottenuti iniziando a integrare il borace. Altri avevano paura di assumere qualcosa che veniva venduto per uccidere formiche e scarafaggi.

segue nel prossimo Post 

OsseoVin

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/osseovin/

InfiaVin

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/infiavin/

Vitamina D

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/vitamina-d/

Ascorbato di Sodio

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/ascorbato-di-sodio/

1043 In vivo and in vitro effects of boron and boronated compounds, pubblicato su Journal of Trace Elements in Medicine and Biology 1998 Mar;12(1):2-7, autori Benderdour M, Bui-Van T, Dicko A, Belleville F;http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9638606.
1044 Essentiality of boron for healthy bones and joints, Pubblicato su Environmental Health Perspective 1994 Nov;102 Suppl 7:83-5, autore Newnham R E; http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/7889887, articolo completo su http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1566627/.

Asse Intestino cervello

I denti cariati possono essere guariti dalla sola dieta?

Asse intestino – Cervello

Sinceramente la lettura dell’articolo Teeth needing root canals can heal with diet alone (“Denti che richiedono una devitalizzazione possono guarire con la sola dieta”) sul sito The healthy home economist mi ha lasciato di stucco. Secondo quanto viene riportato un dente seriamente danneggiato al punto di richiedere una canalizzazione può ripararsi senza che si intervenga a livello dentistico.

La soluzione, descritta nel libro Cure tooth decay di Ramiel Nagel e raccomandata sin dal 1930 dal dentista Weston A. Price sarebbe persino semplice ed economica in quanto basata sulla dieta. Una testimonianza di guarigione viene raccontata in dettaglio sempre sullo stesso sito e potete leggere (in inglese) alcune informazioni direttamente sul sito http://www.curetoothdecay.com/.

quanto basata sulla dieta. Una testimonianza di guarigione viene raccontata in dettaglio sempre sullo stesso sito e potete leggere (in inglese) alcune informazioni direttamente sul sito http://www.curetoothdecay.com/.

Ad ogni modo la base del metodo è una razione quotidiana di olio di fegato di merluzzo e burro chiarificato (possibilmente abbinata ad una dieta paleolitica e anche al brodo di ossa). Il burro chiarificato (che sarebbe da acquistare biologico, possibilmente prodotto a partire da latte di mucche che mangiano erba) è un tipico alimento indiano ottenuto a partire dal burro, che contiene solo i grassi salutari del burro mentre è privo di lattosio e di caseina. Lo si può anche preparare in casa a partire dal normale burro .

L'immagine può contenere: cibo

Quanto all’olio di fegato di merluzzo esso contiene un discreto ammontare di vitamina D ed A, omega 3 e Iodio. Di sicuro la vitamina D è correlata ai denti in quanto migliora (specie se associato all’esposizione alla luce solare) l’assorbimento di calcio e fosforo e ne permette l’utilizzo nei denti e nelle ossa.

Ricordo che anche l’alga kelp è ricca di iodio organico, mentre gli omega 3 si possono assumere anche con l’olio di semi di lino spremuto a freddo, o ancora più semplicemente assumendone i semi (un cucchiaio di semi di lino in 3/4 di bicchiere d’acqua tiepida, lasciare in ammollo tutta la notte e assumere la mattina dopo). Tra l’altro i semi di lino contengono alcune sostanze (fitoestrogeni) che proteggono dal tumore al seno, alla prostata ed al colon-retto .

Detto questo non so ancora se ci sono alternative vegetali al burro chiarificato. Di sicuro so solo che tale burro contiene vitamine A, D, K, E ed acido linoleico coniugato (che si trova anche nell’olio di girasole).

Segnalo brevemente, a proposito di cure naturali per la carie, anche la nuova tecnica ideata da ricercatori del King’s College di Londra permetterebbe al contempo di evitare la presenza di materiali estranei nel dente (anche le cosiddette “resine biocompatibili”, per quanto meno tossiche sicuramente delle amalgame dentali, causano degli effetti indesiderati) e la somministrazione dell’anestesia (che si realizza iniettando sostanze non certo benefiche per l’organismo). Ne da notizia oltre al King’s college stesso , il quotidiano The guardian .

L'immagine può contenere: cibo

Questa nuova tecnica è stata denominata “Rimineralizzazione accelerata ed aumentata elettricamente” (Electrically Accelerated and Enhanced Remineralisation). In sostanza delle scossettine elettriche indolori dovrebbero fare regredire la carie fino a farla sparire, stimolando un processo di rimineralizzazione del dente da parte di calcio e fosfati. Il costo della cura dovrebbe essere paragonabile a quello delle cure attuali (basate sulla rimozione della carie e sull’otturazione del buco risultante), e forse in un futuro in cui tale tecnica si riuscisse a diffondere capillarmente i costi potrebbero essere anche minori.

L’articolo sul sito del King’s College afferma che la tecnica potrebbe essere commercializzata nel giro di tre anni, ed un anno è già passato. Il professor Nigel Pitts del Dental Institute del King’s College ha detto: “Oltre che combattere il deterioramento dei denti, il nostro apparecchio può anche essere utilizzato per sbiancarli.” E sebbene non sia specificatamente menzionato, è facilmente immaginabile che possa essere utilizzato per prevenire la carie in maniera del tutto naturale sicura e non tossica, senza l’utilizzo del tanto nocivo fluoro aggiunto al dentifricio (considerato venefico anche dalla dottoressa Campbell-McBride).

Dentifricio per denti sani

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/nutrigea-dental/

 

834 http://www.thehealthyhomeeconomist.com/teeth-needing-root-…/.
835 http://www.thehealthyhomeeconomist.com/how-i-healed-my-chi…/.
836 http://www.dottorperuginibilli.it/il-burro-di-ghee-.
837 Vedi http://www.fragolelimone.com/…/04/ghee-burro-chiarificato.h… ohttp://www.thehealthyhomeeconomist.com/video-how-to-make-g…/.
838 http://obiettivobenessere.tgcom24.it/…/i-semi-che-sbloccan…/.
839 http://www.kcl.ac.uk/…/Kings-spin-out-will-put-tooth-decay-….
840 Vedi l’articolo No more fillings as dentists reveal new tooth decay treatment , 16 giugno 2014, Press Association, http://www.theguardian.com/…/fillings-dentists-tooth-decay-….

Asse Intestino cervello

Farine raffinate e zucchero

Asse Intestino – Cervello

I risultati dell’indagine del dottor Price mostrano come il consumo di farina raffinata, zucchero raffinato e latte processato, sia una causa dell’insorgenza di carie, infertilità ed altre malattie

Nella seconda parte del suo eccezionale libro Nutrition and Physical Degeneration, il dottor Weston A. Price, dopo avere documentato l’eccezionale stato di salute delle popolazioni native che avevano preservato le abitudini alimentari tradizionali, ed il cattivo stato di salute di quelle persone, appartenenti alle stesse popolazioni, che avevano adottato la dieta dei colonizzatori bianchi (basata su farina bianca, zucchero raffinato e cibi in scatola) tira le somme della sua inchiesta che lo ha portato a girare il mondo per ottenere informazioni dettagliate sul rapporto tra cibo e salute.

A tale scopo oltre ad osservare le popolazioni con cui è entrato in contatto, scattando numerose fotografie e realizzando delle interviste, egli ha ottenuto informazioni dalle autorità sanitarie locali ed ha raccolto numerosi campioni di cibo da sottoporre ad un’accurata analisi per verificarne il contenuto nutrizionale in termini di minerali, vitamine ed altre sostanze nutritive essenziali.

Mai al mondo è stata realizzata un’analisi così accurata e mai probabilmente sarà possibile ripeterne una simile dato che 70 anni fa (all’epoca dei viaggi del dotto Price) era ancora facile trovare molte comunità che avevano preservato le abitudini alimentari tradizionali. Adesso il “progresso” originatosi nel ricco e bellicoso occidente ha contaminato quasi tutto il mondo e le poche comunità che ancora vivono secondo le antiche usanze vengono continuamente minacciate, espropriate dei propri territori a beneficio delle multinazionali.

L'immagine può contenere: candele

Secondo i risultati delle analisi compiute sui campioni raccolti dal dottor Price le diete delle genti hanno che preservato l’antica saggezza in campo alimentare garantivano i principali fattori nutritivi in grande abbondanza, mentre la dieta cosiddetta moderna (già alla fine degli anni ‘30 del secolo scorso) non garantiva nemmeno le dosi minime raccomandate dalla medicina ufficiale.

Giusto per fare un esempio consideriamo il rapporto tra le sostanze contenute nell’alimentazione tipica dei Maori della Nuova Zelanda e quella dell’uomo bianco “civilizzato”.

La dieta tradizionale dei Maori era:
– più ricca di calcio di un fattore 6,2 (ovvero 6,2 volte più ricca di calcio)
– più ricca di fosforo di un fattore 6,9
– più ricca di magnesio di un fattore 23,4
– più ricca di ferro di un fattore 58,3
– più ricca di vitamine ed altre sostanze vitali liposolubili di un fattore 10 (le vitamine A, D, E e K sono liposolubili)

Per ottenere tutte le sostanze nutritive le differenti popolazioni sono ricorse a soluzioni differenti a seconda del fatto che si trovassero a vivere vicino alla costa o nell’interno di un continente, e a seconda che avessero o meno imparato a praticare l’agricoltura e la pastorizia.

Ad ogni modo tutte le popolazioni che manifestavano un perfetto stato di salute dei propri individui assumevano prodotti vegetali (dalle radici delle piante alle cortecce degli alberi passando per le alghe, oltre ovviamente a frutta, verdura e cereali) e prodotti animali (latte e derivati, sangue, carne, pesce, crostacei e molluschi).

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Ad onor del vero tra tutte queste genti che il dottor Price ha trovato in un’eccellente stato di salute, l’unica popolazione che faceva poco uso di carne (mediamente una volta alla settimana) erano gli svizzeri della vallata di Loetschental, che però mangiavano quantità abbondanti di latte (crudo e fresco, non quel succedaneo di latte che si usa bere adesso, pastorizzato, scremato e spesso a lunga conservazione) burro e formaggio fatto in casa, oltre a segale integrale macinata, cotta e mangiata non molto tempo dopo la macina.

Il dottor Price evidenzia come sia utile sostituire il latte “moderno” con quello crudo e intero, ovvero latte ancora vivo, e come sia pieno di sostanze nutritive il burro della mucche che pascolano laddove trovano l’erba fresca piena di clorofilla, un burro che ha un colore tendente all’arancio e che ben poco assomiglia a ciò che producono le nostre industrie alimentari, dove le mucche sono nutrite con ben altri alimenti (per non parlare della somministrazione di ormoni ed antibiotici).

Quanto alla farina raffinata ed allo zucchero bianco riporto qui la traduzione di alcune righe particolarmente interessanti, nelle quali il dotto Price evidenzia come una dieta basata su tale alimenti porti anche all’infertilità (uno dei sogni dell’élite globale da un po’ di tempo a questa parte).

Il commercio moderno ha deliberatamente derubato alcuni dei cibi naturali di molte delle sostanze utili alla costruzione del nostro organismo lasciando però i fattori che soddisfano le nostre richieste di energia. Per esempio, nella produzione della farina bianca raffinata approssimativamente l’80% ovvero i quattro quinti del contenuto di fosforo e calcio vengono normalmente rimossi, assieme alle vitamine ed ai minerali forniti nell’embrione ovvero nel germe [del cereale].

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

L’evidenza indica che questo un fattore molto importante nell’abbassamento dell’efficienza riproduttiva delle donne è direttamente collegato alla rimozione della vitamina E nel processo di lavorazione del grano. Il germe del grano è una delle nostre fonti più rapidamente disponibili di questa vitamina.

Il suo ruolo come fattore nutritivo per la ghiandola pituitaria alla base del cervello, che controlla in larga misura la crescita e la funzione di questo organo, è apparentemente importante nel determinare la produzione delle tipologie mentali. Similmente la rimozione della vitamina B con l’embrione del grano, assieme alla sua ossidazione dopo la lavorazione, causa una carenza di attivatori utili per la costruzione del nostro organismo.

Lo zucchero di canna raffinato porta con sé solo delle tracce trascurabili di materiali per la costruzione e la riparazione del nostro organismo. Esso soddisfa la fame fornendo calore ed energia oltre ad avere un gusto piacevole. I fattori di produzione di calore ed energia presenti nel nostro cibo che non vengono bruciati, sono generalmente conservati sotto forma di grassi. Nel capitolo precedente abbiamo visto che approssimativamente metà dei cibi forniti dalle nostre diete moderne forniscono poco o niente del materiale che serve alla costruzione ed alla riparazione dell’organismo e non forniscono vitamine.

Approssimativamente il 25 per cento del calore e dell’energia degli statunitensi sono forniti dal solo zucchero, il quale ostacola notevolmente l’ordinato processo naturale della vita. Sfortunatamente, il suo consumo pro capite sta aumentando. Quindi dobbiamo iniziare col ridurre radicalmente i cibi che sono così ingannevoli e spesso dannosi nel sovraccaricare il sistema.

Anche questo grande cambiamento [la radicale riduzione dell’assunzione di zucchero raffinato e di farina raffinata e macinata da più di due settimane – N.d.T.] della moderna alimentazione aumenterà il fattore di sicurezza in maniera sufficiente per fermare il decadimento dei denti [la carie] in una grande percentuale delle persone. Non sarebbe sufficiente, però per la maggior parte dei bambini per i quali deve essere soddisfatta una richiesta addizionale dovuta alla rapida crescita.

(Dottor Price)

DepurEssiac

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/depuressiac/

NutriCol

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/nutricol/

NutriFlor

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/nutriflor/

NutriZym

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/nutrizym/

Klamin

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/klamin/

AlgoZym

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/algozym/

Multinatural

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/multinatural/

Piante Officinali

Abete Bianco (Abiens pectinata)

Le gemme di Abies pectinata, raccolte fresche e subito trasformate in macero glicerico, sono un prodigioso rimineralizzante nelle decalcificazioni ossea, nel rachitismo, nelle ipertrofie ghiandolari, nelle carie dentarie e nella piorrea.

Le gemme son un grande rimedio pediatrico, capace di controllare le turbe primitive e secondarie dell’accrescimento.

Organotropismo: Scheletro, Tessuto linfatico, Midollo osseo, linea cellulare, osteoblasti, eritroblasti.

Parole chiave: Infezioni recidivanti vie aeree (rinofaringiti, tonsilliti, otiti, bronchiti); Ritardo della crescita staturo ponderale, Ritardo consolidamento fratture, Inappetenza, Ipertrofia tonsillare, Osteoporosi, Carie dentarie, Gengivostomatite.

Si consiglia per rachitismo, ritardi di crescita, tonsilliti e adenoidi, adenoiti, ipertrofia linfonoidale, ritardo nel consolidamento delle fratture ossee, carie dentarie e osteoporosi.

Disponibile sotto forma di MG 1DH 20-30 gocce tre volte al giorno, nelle fratture abbinare con TM equiseto, (l’equiseto in polvere è anche molto efficace!) come associato alla Clorofilla.

http://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/fitobasto-abies-pectinata/